Consiglio Giudiziario

Competenze:

In composizione ordinaria:
Formula pareri sulle tabelle degli Uffici Giudicanti e sulle tabelle infradistrettuali nonché sui criteri per l’assegnazione degli affari e la sostituzione dei giudici impediti; esercita la vigilanza sull’andamento degli Uffici Giudiziari del Distretto.

In composizione togata (senza l’intervento degli Avvocati e del Professore universitario):
Formula pareri per la valutazione di professionalità dei magistrati sotto il profilo della preparazione, della capacità tecnico-professionale, della laboriosità, della diligenza, dell’equilibrio nell’esercizio delle funzioni nei casi previsti da disposizioni di legge o di regolamento o da disposizioni generali del CSM o a richiesta dello stesso Consiglio;

formula pareri in ordine all’adozione, da parte del CSM, dei provvedimenti inerenti a collocamento a riposo, dimissioni, decadenze dall’impiego, concessione di titoli onorifici e riammissione in magistratura dei magistrati in servizio preso gli Uffici Giudiziari del Distretto;

formula pareri in ordine allo svolgimento da parte dei magistrati di incarichi extragiudiziari;

formula pareri in ordine alla nomina, alla conferma, alla proposta di revoca e decadenza dall’incarico dei giudici onorari del Distretto, ed esclusione dei Giudici di Pace.