Archivio delle News

PAGINA SUCCESSIVA

Torna all'archivio news

05/01/2012  - Norme in materia di certificati e dichiarazioni sostitutive - Istituzione "Ufficio per l'accesso documentale e la certificazione" - Art. 72 c. 1 del D.P.R. 445/2000 come mod. art. 15 L. 183/2011
In conformità a quanto previsto dall'art. 15 L. 183/2011 "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità 2012)", che apporta delle modifiche al D.P.R. 445/2000, a partire dal 1° gennaio 2012, non potranno più essere rilasciati certificati da produrre agli organi della Pubblica Amministrazione o ai privati gestore di servizi pubblici.
Il Ministro della Pubblica Amministrazione e della semplificazione ha emanato al riguardo la direttiva n. 14 del 22 dicembre 2011 che si allega alla presente news.

Le principali novità introdotte sono:
1) le certificazioni rilasciate dalle Pubblica Amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati.
Nei rapporti con gli organi della Pubblica Amministrazione e i gestori di pubblici servizi, tali certificati sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni sostitutive di certificazione o dell'atto di notorietà.
Dal 1° gennaio 2012 le amministrazioni e i gestori di pubblici servizi non potranno più accettarli nè richiederli: la richiesta e l'accettazione dei certificati costituiscono violazione dei doveri d'ufficio;
2) i certificati dovranno riportare, a pena di nullità, la frase: " il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi".
Le amministrazioni dovranno adottare le misure organizzative necessarie per evitare che, dal 1° gennaio 2012, siano prodotte certificazioni nulle per l'assenza della predetta dicitura; inoltre il rilascio di certificati che siano privi della dicitura citata costituisce violazione dei doveri d'ufficio;
3) le amministrazioni sono tenute ad effettuare "idonei controlli" delle dichiarazioni sostitutive, a norma dell'articolo 71 del Testo Unico in materia di documentazione amministrativa;
4) le pubbliche amministrazioni possono acquisire senza oneri le informazioni necessarie per effettuare i controlli sulla veridicità delle dichiarazioni e per l'acquisizione d'ufficio, con qualunque mezzo idoneo ad assicurare la certezza della loro fonte di provenienza.
Con provvedimento del 4/1/2012 è stato istituito l'ufficio previsto dall'art. 72 c. 1 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 nella riformulazione disposta dall'art. 15 della L. 183/2011.
Nelle more dell'istituzione di un'apposita sezione in questo sito, si informa che il Responsabile dell'Ufficio per l'accesso documentale e la certificazione nominato è il Direttore Amministrativo Dott. Giuseppe La Mantia, reperibile ai seguenti recapiti: tel n. 091/7423784 - fax n. 091/7423687 - stanza n. 10 piano I° Palazzo di Giustizia - email: giuseppe.lamantia@giustizia.it .
Direttiva n. 14 del 22/12/2011 - formato ZIP (1300Kb)