Comitato pari opportunità

Competenze:

Il CPO svolge le proprie funzioni mediante l'adozione di deliberazioni a carattere propositivo e consultivo non vincolante, aventi ad oggetto l'individuazione e la prevenzione di forme di discriminazione per ragioni di genere.

Interviene in tutti i settori dell'amministrazione giudiziaria del distretto per perseguire finalità di realizzazione di una politica di parità di genere nel settore giudiziario. Più specificatamente:

  • nell'area di competenza dei Consigli Giudiziari, il C.P.O. interviene affinché nella materia tabellare sia assicurato il rispetto di quanto previsto dalle tabelle sull'organizzazione degli Uffici al fine di garantire la concreta attuazione delle previsioni dirette a contemperare le esigenze di organizzazione e funzionalità degli uffici con le esigenze di accudimento familiare e di tutela della gravidanza.

  • nell'area conoscitiva, il Comitato può raccogliere ed interpretare dati riguardanti la parità di interesse dei magistrati del distretto, valutando all'esito se trasmettere una segnalazione al Consiglio Giudiziario.

  • nell'area della formazione decentrata vigila per garantire che l'attività formativa a livello decentrato sia sempre orientata al rispetto del principio di parità e garantisca l'accesso e lo svolgimento degli incontri di studio con modalità pratiche tali da conciliare aggiornamento professionale e vita familiare e da sollecitare la partecipazione egualitaria di tutti i magistrati.