Associazione Nazionale Magistrati - Comunicati

PAGINA SUCCESSIVA

Torna agli ordini del giorno

30/07/2013  - Solidarietà alla dott.ssa Laura Vaccaro
Seguendo una strategia che appare ispirata da una continuità difficilmente attribuibile a coincidenze, ignoti hanno perpetrato un'altra vile intimidazione ai danni di un magistrato degli uffici giudiziari di Palermo.

Dopo i colleghi Di Matteo, Del Bene, Tartaglia, Contraffatto, Camerini, questa volta, ed a distanza di pochi giorni dall'ultimo precedente analogo episodio, è toccato al sostituto procuratore della Repubblica, dott.ssa Laura Vaccaro.

Anche a lei, come a tutti gli altri magistrati che hanno subito altrettanto odiose minacce, la Giunta sezionale dell'Associazione Nazionale Magistrati si stringe affettuosamente manifestando così la vicinanza, la solidarietà e l'incoraggiamento dell'intero distretto.

Registrando positivamente il tempestivo intervento del Comitato di Sicurezza, nonchè l'impegno del CSM a ricostituire rapidamente la commissione sulla criminalità organizzata e ad istituire una giornata di lavori finalizzata all'approfondimento delle tematiche inerenti il contrasto alle mafie, la Giunta reitera l'invito, rivolto a tutte le forze sane della società civile - ovverosia al Popolo Italiano nel cui nome viene ogni giorno amministrata la Giustizia - a manifestare con fermezza la propria dissociazione da ogni tentativo di condizionamento della magistratura, onde salvaguardarne l'indipendenza che costituisce indefettibile presidio della democrazia.

Il Presidente, Andrea Genna
Il Segretario, Giovanni D'Antoni