Associazione Nazionale Magistrati - Comunicati

PAGINA SUCCESSIVA

Torna agli ordini del giorno

13/12/2013  - Comunicato della Giunta Sezionale di Palermo dell'ANM del 12/12/2013 - Sicurezza Magistrati
Gli organi di informazione hanno dato notizia della esistenza di ulteriori minacce indirizzate contro Magistrati della Procura della Repubblica di Palermo, ed in particolare contro il sostituto Nino Di Matteo.
Sulla vicenda, così come su altri inquietanti e non meno preoccupanti episodi di analogo contenuto che hanno interessato Magistrati della sezione misure di prevenzione del Tribunale di Palermo e di altri Uffici, sono in corso le indagini da parte della competente Procura della Repubblica, che certamente contribuiranno a fare piena luce sui fatti e sulla loro gravità, nonché sulla eventuale esistenza di una strategia criminale unitaria.
La Giunta distrettuale dell'Associazione Nazionale Magistrati è già intervenuta con due recenti comunicati, con i quali ha espresso piena solidarietà ai colleghi destinatari di azioni intimidatorie e tale vicinanza intende rinnovare con convinzione anche in questa occasione, ribadendo la certezza che nessuna minaccia, ancorché grave e reiterata, potrà mai indebolirne l'impegno o menomarne la serenità di giudizio.
Tuttavia, la frequenza e la molteplicità degli episodi inducono la Giunta a rappresentare la necessità di rimeditare sul tema della sicurezza, suggerendo un approccio metodologico che vada al di là di interventi successivi al verificarsi di singoli episodi e non si esaurisca con la pur necessaria e doverosa adozione, che in ogni caso dovrebbe essere immediata, di specifiche misure di protezione dei Magistrati di volta in volta destinatari di azioni intimidatorie.
E’ necessario, invece, che vi sia una progettualità complessiva che riguardi luoghi e persone e che, anche con un'attività di intelligence preventiva, dimostri la consapevolezza che la questione della protezione dei Magistrati trascende l'esigenza di tutela della loro incolumità individuale, ma attiene al più ampio tema della difesa delle istituzioni democratiche e della legalità, a presidio della quale è posta la giurisdizione.
La Giunta continuerà a mantenere alta e vigile l’attenzione sul tema e promuoverà ogni iniziativa utile a tal fine.

IL SEGRETARIO
Fabio Di Pisa

IL PRESIDENTE
Matteo Frasca